Salmone, zucchine e ragu’ alle verdure

Salmone, zucchine e ragu’ alle verdure

Salmone, zucchine e ragù alle verdure per la pasta della bimba, TUTTO CON AMC!

C’è un po’ da fare oggi (non parlo di far fatica..quella è un’altra cosa ;-)), mettiamoci subito al lavoro!
Per pranzo ho pensato di preparare per me e mio marito un bel piatto di salmone e zucchine sfruttando le potenzialità di Arondo, mentre per la bimba farò una buona pasta con il ragù di verdure.
In realtà vedrete che, nel caso non c’è l’abbiate già, l’appetito vien .. cucinando!

Salmone, zucchine e ragù alle verdure con AMC

Ingredienti

  • Salmone
  • Zucchine
  • Pomodori
  • Melanzane
  • Zucchine
  • Carote
  • Cipolle
  • Aglio
  • Peperoni
  • Passata di pomodoro

salmone ragu e zucchine

Procedimento

Salmone

  1. Con Arondo serie 29, scaldare fino alla prima linea rossa.
  2. Mettere il salmone e chiudere il coperchio.
  3. Cuocere a fuoco medio/basso.
  4. Una volta raggiunta l’ultima linea rossa, girare il salmone e spegnere il fuoco.
  5. Lasciare riposare.

Ricordo che io ho l’Arondo serie 29, che come una differenza della serie 30, ha il Visiotherm suddiviso in settori e non riportante i gradi. La prima tacca rossa corrisponde ai 50° (settore “Carne”) mentre gli 80 gradi corrispondono al settore nero più lungo (Settore “Carota”).

 

Zucchine

  1. Con Arondo serie 29, scaldare fino alla prima linea rossa.
  2. Mettere le zucchine.
  3. Verificare la cottura e girarle in modo da cuocere entrambi i lati.

 

Ragù di verdure

  1. Tagliare la verdura a cubetti (io ho usato le melanzane, i pomodori, le zucchine, le carote, le cipolle, l’aglio e i peperoni) e metterli all’interno dell’Unità di cottura.
  2. A questo punto versare assieme la passata di pomodoro.
  3. Aggiungere un po’ d’acqua.
  4. Chiudere con coperchio normale, impostando settore “Carota” per un tempo di 20 minuti.
  5. Togliere il coperchio e mettere l’Unità di cottura su fiamma alta per far asciugare.

Per la fase di cottura io ho preferito posizionare l’Unità di cottura sul Navigenio.

Comments are closed.