Peara’ e cotechino. Verona: classico pranzo domenicale

Peara’ e cotechino. Verona: classico pranzo domenicale

Da buoni veronesi alla domenica a pranzo siamo usuali nella preparazione della pearà e cotechino.
Per chi non lo sapesse, la pearà è una salsa composta da pane grattugiato, midollo di bue, brodo e pepe la cui origine si da al cuoco della regina Rosmunda moglie del longobardo Re Alboino (fu re d’Italia dal 568 al 572).

Le mie ricette con pentole AMC (Unità di cottura): Pearà e cotechino.

Vediamo ora come procedere alla preparazione di questo delizioso piatto:

Ingredienti

  • Cotechino
  • Brodo di carne
  • Midollo di bue
  • Pepe
  • Olio
  • Formaggio grana
  • Pane grattugiato

Pearà e cotechino

Procedimento

PEARA’

  1. Accendere Navigenio a potenza calorifera 4.
  2. Posizionare sopra l’Unità di cottura AMC da 20.
  3. All’interno mettere il midollo di bue.
  4. Aspettare che quest’ultimo si sciolga.
  5. Aggiungere il brodo di carne, olio e pepe.
  6. Ora bisogna appoggiare sopra il Secuquick (senza chiuderlo) e impostare la potenza calorifera del Navigenio a 6. In questo modo porteremo ad ebollizione il tutto.
  7. Appena inizia a bollire, prendere il pane grattugiato e sfarinarlo velocemente all’interno.
  8. Chiudere con Secuquick.
  9. Impostare il Navigenio in A.
  10. Impostare l’Audiotherm in SOFT per un tempo di cottura di 15 minuti.
  11. Aspettare che il coperchio si apri da solo.
  12. Aggiungere un po’ di formaggio grana e servire in tavola.

 

COTECHINO

  1. Inserire il cotechino all’interno del cestello che a sua volta va inserito nell’Unità di cottura.
  2. Bucare il cotechino in diversi punti con uno stuzzicadenti (fare tanti buchi per far si che il grasso esca senza far scoppiare la pelle esterna).
  3. Bagnare il cotechino con un bicchiere d’acqua.
  4. Chiudere con Secuquick impostando l’Audiotherm in TURBO per un tempo di cottura di 40 minuti.
  5. Lasciare che il coperchio apra da solo.

 

VINO

Quando prepariamo la Pearà con il cotechino noi mettiamo sempre in tavola una bella e buona bottiglia di Valpolicella Ripasso dell’Azienda Agricola Ca’Rugate (Montecchia di Crosara – VR).

Comments are closed.